Loading...
BCA 20302022-06-30T08:35:39+00:00

PER UNA COSTA SOSTENIBILE

Elaborazione di indirizzi strategici e sperimentazione di “azioni pilota” nei settori tradizionali ed emergenti della Blue Economy per lo sviluppo sostenibile delle aree costiere, in attuazione degli obiettivi dell’Agenda 2030 e attraverso lo strumento operativo del “Contratto di Costa”.

Il Progetto di Cooperazione Interterritoriale BLUE COAST AGREEMENTS 2030 si inserisce nel quadro delle attività di competenza dei FLAG previste dalla misura 4.64 del Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (FEAMP) 2014/20.

Read More
MAPPA DEI FLAG

I valori del progetto

FOTO @ FILIPPO ROMANO

UN PROGETTO CONDIVISO E PARTECIPATO

Il progetto fornirà un impulso alla crescita delle comunità locali, offrendo un supporto concreto di orientamento agli indirizzi e alle possibili azioni per attuare la Bue Economy sostenendo la diversificazione economica e la creazione di nuovi posti di lavoro nei territori.

Lo strumento operativo considerato, per la costruzione degli indirizzi strategici e la sperimentazione delle “azioni pilota”, è il Contratto di Costa che deriva dal modello tradizionale del “Contratto di Fiume”, ed è calibrato sulle specificità e molteplicità di interessi, attori e risorse territoriali che caratterizzano un sistema costiero. La best practice di riferimento è il Contratto di Costa Veneta, prima esperienza in Italia avviata nel 2016 su tutta la costa regionale (nei territori litoranei compresi tra la foce del fiume Tagliamento e il Delta del Po) per facilitare l’attuazione alla scala locale delle politiche comunitarie, nazionali e regionali in materia di tutela ambientale, difesa idraulica, adattamento agli effetti del cambiamento climatico e in generale di gestione integrata dei territori all’interfaccia terra mare, congiuntamente alla valorizzazione e alla promozione dello sviluppo locale attraverso una cooperazione consapevole, responsabile, operativa e continua.

L’applicazione del Contratto di Costa potrà contribuire a migliorare la governance di rete locale con ricadute positive sulla Blue Economy.

La proposta progettuale BLUE COAST AGREEMENTS 2030 è stata elaborata dal FLAG GAC Chioggia Delta del Po a partire dai fabbisogni riconosciuti e condivisi con i FLAG del partenariato, nell’ambito delle diverse attività laboratoriali svolte sia a livello locale, attraverso le rispettive Strategie di Sviluppo Locale (SSL), che a livello nazionale ed internazionale nelle occasioni di incontro supportate dalla Rete Nazionale dei FLAG e da FARNET.

FLAG GAC Chioggia e Delta del Po
FLAG Veneziano
FLAG Costa dell'Emilia Romagna
FLAG Marche Centro
FLAG Marche Sud
FLAG Costa Blu
FLAG Costa degli Etruschi
FLAG Alto Tirreno Toscano
FLAG Pescando
FLAG GAC Levante Ligure
FLAG savonese

FOTO @ FILIPPO ROMANO

Ultime News

Think in Blue 4

Il 20 luglio a Venezia, e in remoto su Zoom, quarto incontro del percorso di accompagnamento in quattro incontri formativi a tema “innovazione, imprenditorialità e sviluppo del territorio”.

Secondo Laboratorio di Visioning ad Ancona

Giovedì 21 luglio ad Ancona il secondo dei tre Laboratori di Visioning dedicati alla costruzione delle possibili linee strategiche di una Vision condivisa tra sistema territoriale del Mar Tirreno e sistema territoriale del Mare Adriatico (verso il Contratto di costa).

Vedi tutte le news

AGISCI ADESSO

CONTATTACI
Torna in cima